18gen15:0018:00Workshop: Making Art, VRL'evento si sviluppa in tre giornate: 18, 19 e 20 gennaioTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

Il workshop fornisce ai partecipanti le competenze necessarie per la realizzazione di un’esperienza di realtà virtuale (virtual reality, VR) con spatial audio, ovvero la funzione che permette di riprodurre il suono in tridimensionale, ovvero come se provenisse da direzioni differenti.

Si inizierà con un’introduzione della realtà virtuale attraverso approfondimenti sulla terminologia e sulle tecnologie audio e video coinvolte. Si passerà poi alle tecniche di storytelling immersive e, infine, verranno mostrate le attrezzature necessarie per la produzione di un video 360 e gli strumenti per realizzare un progetto basato su motori grafici.

I contenuti saranno adattati a seconda del livello di conoscesse pregresse e competenze dei partecipanti.

Per partecipare segui le istruzioni a questa pagina
✅ Super Green Pass necessario
ℹ per maggiori informazioni scrivere a: gruppo78trieste@gmail.com

29dic15:3016:45Evento onlineLa diaspora della cultura italiana negli Stati UnitiTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

RnB4Culture è una startup che promuove il trasferimento di conoscenze relative al patrimonio culturale e artistico grazie alle tecnologie digitali.

L’ISSNAF, Italian Scientists & Scholars in North America Foundation, è un’organizzazione non-profit la cui missione è promuovere e sostenere la diaspora intellettuale italiana verso il Nordamerica. Con una rete di oltre 3.000 tra accademici, ricercatori e studiosi, la fondazione promuove la cooperazione culturale, scientifica, accademica e tecnologica tra questa e le organizzazioni pubbliche e private in Italia e in Nordamerica.

Nel 2020 le due realtà insieme hanno istituito RnB4CultureAward, un premio rivolto a progetti d’eccellenza italoamericani o italiani provenienti dalle università americane e dedicati a tematiche umanistiche. Infatti, questi temi sono spesso visti come superati, ma al contrario sono centrali per la formazione critica in un mondo sempre più automatizzato e tecnologico.

Durante l’evento verranno presentati tre di questi progetti.

Vedi la registrazione dell’evento

29dic14:0015:00Evento onlineCultural Global Technologies OutputsTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

Fabrizio Renzi, CEO e Presidente di RnBGate, già direttore dell’area tecnologia e Innovazione di IBM per 30 anni, presenterà le prospettive dell’applicazione di nuove tecnologie in ambito culturale.

Durante l’evento saranno analizzate le sfide e le opportunità del rapporto tra la tecnologia e la cultura e il futuro delle esperienze culturali.

Vedi la registrazione dell’evento

29dic11:0012:00Evento onlineLe reti culturali per lo sviluppo dell'area adriaticaTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

Quale importanza ricoprono i centri di innovazione tecnologica e di creazione culturale per il rilancio del tessuto geopolitico ed economico della regione adriatica?

Ne parleranno Arduino Paniccia e Laura Trevisan, rispettivamente presidente e direttrice di ASCE Scuola di Competizione Economica Internazionale di Venezia, insieme a Fabrizio Renzi, CEO e Presidente di RnBGate, già direttore dell’area tecnologia e Innovazione di IBM per 30 anni.

Il dibattito trae origine da un “Creative Europe Programme” di recente stesura che vuole promuovere una sinergia tra i paesi adriatici all’insegna della condivisione, dello scambio, della ricerca culturale e artistica per una comune innovazione delle pratiche non solo artistiche ma anche tecnologiche, legate al design e al “made in”.

Vedi la registrazione dell’evento

29dic10:0011:00Evento onlineMusei, Cultura e Innovazione nella regione adriaticaTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

Lo stato dell’arte della cultura nell’area adriatica e le best practice per un suo nuovo rinascimento.

Questi i due temi chiave dell’evento che verranno affrontati da Mara Ambrožič Verderber, direttrice de Obalne galerije Piran (Gallerie costiere Pirano), grazie alla sua esperienza e carriera internazionale.

Vedi la registrazione dell’evento

20dic16:0018:00Evento in presenza e onlineTest salivari molecolari Covid19: limiti, opportunità e innovazione nella pratica di laboratorioTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to business

Tra i test disponibili per individuare la presenza di infezione da COVID-19, quelli salivari sono considerati test molecolari di serie B rispetto a quelli naso orofaringei, in quanto meno affidabili.

Lo Swiss Integrative Center for Human Health (SICHH) di Friburgo, ha sviluppato e brevettato – in Italia, insieme a Biovalley Group – un protocollo di esecuzione del test salivare che ne permette l’esecuzione in completa autonomia, ottenendo un esito rapido e con la massima attendibilità.

Durante l’evento verrà presentato il protocollo e confrontato con quello di altri test molecolari. Verrà inoltre analizzata la regolamentazione al riguardo e valutati i possibili impieghi futuri.

È possibile seguire l’evento in presenza all’Urban Center oppure online

Super Green Pass richiesto in sala

Vedi la registrazione dell’evento

16dic11:0012:00Evento onlineUn anno di Urban Center di Trieste: a vele spiegate nell'innovazioneTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

In novembre 2020, a Trieste, alla presenza delle Autorità Comunali, è stata data ufficialità all’aggiudicazione della gara per la selezione del Gestore dell’Urban Center di Trieste – hub d’innovazione nel cuore della città – risultato essere il Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (RTI) costituito da Bio4Dreams (capofila), Biovalley Investments (ora Biovalley Group), il Polo Tecnologico di Pordenone (ora Polo Tecnologico Alto Adriatico) e RnBGate.

A un anno di distanza il centro naviga a vele spiegate. Hanno infatti preso vita due dei tre filoni di animazione, quello del FabLab, laboratorio che mette a disposizione e alla portata di tutti tecnologie di fabbricazione innovative, e quello della contaminazione funzionale, con attività dedicate a far incontrare e dialogare il mondo dell’innovazione, ovvero player industriali, investitori, hub d’innovazione e tutti gli attori del trasferimento tecnologico nei settori BioHighTech e DigitalTech.

L’evento vuole riassumere e presentare le attività svolte in Urban Center di Trieste nel corso del suo primo anno di vita, con un’anteprima sui prossimi passi, come l’attivazione del terzo filone di attività del Centro specificamente dedicato alle startup innovative.

📋 Vedi l’agenda dell’evento

📄 Vedi il comunicato stampa

Vedi la registrazione dell’evento

15dic16:0018:00Evento in presenza e onlineLa formazione per la salute del futuro: diventare tecnici superiori nel settore biomedicaleTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

La Fondazione ITS Alessandro Volta per le Nuove Tecnologie della Vita è una realtà no-profit che ha lo scopo di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica e sostenere le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro.

La sua offerta formativa prevede due percorsi specialistici di alto livello post diploma che formano Tecnici Superiori nelle aree tecnologiche ritenute strategiche per lo sviluppo economico e la competitività nazionali:

  • tecnico apparecchiature biomediche (TAB): per imparare a gestire la manutenzione, le verifiche di sicurezza elettrica, il collaudo delle apparecchiature biomediche, e la modellazione e stampa 3D a supporto dell’attività clinica;
  • tecnico informatica biomedica (TIB): per imparare a sviluppare software, app e soluzioni di realtà aumentata e virtuale in ambito medico e biotecnologico.

Questi corsi hanno lo scopo di formare professionisti della salute in grado di far fronte alle sfide del futuro.

L’evento sarà occasione per conoscere questi percorsi formativi e i loro sbocchi occupazionali, per visitare virtualmente i laboratori, fra cui il primo in Europa dedicato alla formazione dei tecnici biomedicali, per scoprire le innovazioni della salute digitale e tutte le opportunità a livello europeo offerte dal conseguimento del diploma di Tecnico Superiore.

È possibile seguire l’evento in presenza all’Urban Center oppure online

Super Green Pass richiesto in sala

Vedi la registrazione dell’evento

15dic10:0012:00Evento in presenza e onlineI 17 obiettivi ONU per la domiciliarità della persona: soluzioni e politiche innovativeTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to citizen

Sempre più spesso persone fragili e non autosufficienti sono costrette a lasciare la propria casa per essere ospitate da una struttura attrezzata.

Eppure, come sancito dalla Costituzione Italiana e indicato nei 17 obiettivi dell’Agenda ONU 2030, ogni persona avrebbe diritto a un’abitazione dignitosa.

È quindi necessario ripensare il concetto di domicilio: dovrebbe essere sinonimo di valori, solidarietà, dignità e attenzione alla persona, un luogo in cui una persona fragile possa vivere le proprie radici, socializzare, coltivare affetti e relazioni intergenerazionali tramandando una memoria collettiva.

In questo senso, l’Azienda pubblica dei Servizi alla Persona ITIS sostiene un progetto di domicilio, organizzato in chiave tecnologica, che tenga conto dell’emergenza COVID-19 e offra un’assistenza sostenibile a livello economico e di facile fruizione.

In un domicilio di questo tipo devono essere integrate politiche di welfare, dell’industria, dell’edilizia, del lavoro, della scuola, della sanità e dell’ambiente nella cornice di una politica sociale globale che comprenda, oltre l’area del socio-assistenziale e sanitario, anche la politica della casa e dei trasporti e la cura del territorio e dell’ambiente, in un modello e sviluppo della politica sociale; è quindi necessaria una contaminazione tra tutti questi settori.

Architetti, tecnologi, ingegneri, esperti di domotica, urbanisti, economisti, agenti dello sviluppo del territorio sono chiamati a costruire un domicilio intelligente e su misura per i più fragili, una sfida non solo economico-finanziaria, ma di progettazione civica e sociale lungimirante.

📋 Vedi l’agenda dell’evento

È possibile seguire l’evento in presenza all’Urban Center oppure online

Super Green Pass richiesto in sala

Vedi il video dell’evento

14dic10:3012:30Evento onlineOpen Innovation al servizio delle corporateTipo di evento:Contaminazione funzionale Categoria:Innovation to business

Con Open Innovation si intende quell’atteggiamento per cui un’azienda per svilupparsi non si limita a tenere solo conto delle idee e delle risorse interne ma si apre, appunto, a strumenti e competenze provenienti dall’esterno, come startup, università, istituti di ricerca, consulenti e aziende non concorrenti. Vaglia inoltre percorsi verso il mercato anche esterni ai propri confini e alternativi al proprio modello di business.

L’evento introdurrà il tema dell’Open Innovation e andrà ad approfondirne le potenzialità e le opportunità a essa connesse e come le imprese possono trarne vantaggio per innovarsi, rimanere competitive e al passo con i tempi.

📋 Vedi l’agenda dell’evento

Vedi la registrazione dell’evento